giovedì, marzo 30, 2006


...per chi ci conosce, sa che noi seguiamo molto il modo in cui la dj culture esiste e cresce...ma su questa scelta di claudio coccoluto...siamo abbastanza perplessi....

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Fermo restando che ciascuno è libero di prestare la propria faccia a chi vuole, e che agli altri resta la sceltà di condividerne o meno le idee, mi limito ad un giudizio personale solo sulla campagna. Potevano fare di meglio, si salva solo l'uso dell'espressione "in ballo" per il resto la comunicazione non colpisce. Una curiosità: lo ha fatto gtatuitamente o gli hanno dato del fumo come compenso?

Non mi firmo perchè credo ormai si capisca chi è che scrive. pensiamo ad un brand è fatto di elementi materiali (nome, logo, colori, pay off, jingle) ed immateriali (elementi che vengono percepiti dal consumatore). Ciascuno ha un suo stile nel comunicare, quella identità di immagine che fa dire è tizio o è caio.

gh ha detto...

I wanna dance.....

Anonimo ha detto...

mmmmm....del resto in mezzo a tutto questo schifo..alla fine forse meglio lui...

Anonimo ha detto...

ha fatto una scelta...si è schierato, che male c'è condivisibile o no poi la scelta del partito......

Anonimo ha detto...

non si è schierato, sta lavorando. alle ultime elezioni era al giardino inglese che suonava ad un comizio di alleanza nazionale.

Anonimo ha detto...

Ah però!!!!!! Allora la conclusione del sillogismo è: in mezzo a tutto questo schifo c'è dentro anche lui!

BIGOUT ha detto...

Interessante spunto:
http://notizie.virgilio.it/tecnologia/ultimo_strillo.html

BIGOUT ha detto...

...se alle scorse elezioni era PER LAVORO con la destra...e' come dire...che un gelataio, ieri sera ha venduto dei gelati a gente di destra...e' il suo lavoro....fare serate....il lavoro e' il lavoro...

Anonimo ha detto...

Ok, sta lavorando e non è "il Mastella dei dj", ma resta confermato il giudizio negativo della campagna. E' tetra, inquietante, quasi minacciosa ed è stato usato il format dei manifesti politici. Se il target di riferimento, come presumo sia, è quello dei giovani che vanno in discoteca e se sbattono della politica o ne vanno una vaga idea, per avvicinarli, visto il testimonial, dovevano almeno fare qualcosa di più colorato (prevale il tricolare, un viva l'Italia ci sta sempre bene, ma a ballare non ci andiamo con la bandiera nazionale).
Carino invece il manifesto delle spettacolo teatrale di Antonio Cornacchione affisso per le strade di Milano. Sembra si sia candidato per forza italia ed invece ti dice solo dove andare per sentirgli dire "Povero silvio, lo ha fatto per noi"!!!

Anonimo ha detto...

non se ne può più di questi comizi elettorali in tv...vedi fassino con la flebo..prodi che bo bo bo balbetta e promette cose che non potrà mai realizzare..chiaramente non sono di sinistra e si era capito..(ed ad onoer del vero anche di sentire berlusconi e company non se ne può più)..il fatto però è che se questa accozzaglia di imbroglioni ex democristiani..ex comunisti..ex radicali..andranno al governo, bè allora cari miei torneremo indietro..ci tasseranno e tartasseranno con leggi e leggicole che pur di fare contenti tutti non porteranno a nulla..ma davvero voi pensate che un comunista come bertinotti possa fare qualcosa insiema alla bonino o peggio mastella....per i comunisti non sarà mai possibile toccare lo stato sociale..e guai a chi tocca i sindacati..ma poi vi chiedo quanti di voi che lavorano sono rappresentati o iscritti ad un sindacato????nessuno!!!allora a chi proteggono se non se stessi??!!..ricordate che bertinotti ancora oggi nel 2006 parla di scala mobile..che diliberto si riferisce alla nato come una banda di mercenari..ed allora sapete che vido...fanno schifo tutti..e le cose che contano..quelle che ti toccano sono davvero poche..una su tutte???bè, potremo raccontare ai nostri figli che un giorno del 2006 un uomo..un italiano..con le mani legate e gli occhi bendati..prossimo ad essere ucciso..ha saputo dire con estrema serenità..."vi faccio vedere come muore un italiano"...bè..chiudete gli occhi e provate ad immaginarvi voi nella stessa situazione..io credo che la cosa più naturale sarebbe quella di pregare di lasciarvi vivi...lui no, FABRIZIO QUATTROCCHI era semplicemente un eroe..come pochi..come BORSELLINO..e non come porci tipo GIULIANI che oggi nella persona di CARUSO vogliono andare al governo..chi grida 1 10 1000 Nassiria non merita di sedere in parlamento...è questa la gente che serve a Prodi per vincere le elezioni..che schifo...

Anonimo ha detto...

Non ora perchè sto scappando (l'anonymous si trasferisce in via Voghera con un amico architetto a vedere l'innaugurazione di Iroka, soffiata non male!!!) ma mi è tornato in mente uno scritto carino che vi riassumerò nei prossimi giorni.

Il tempo di una triste considerazione però c'è. Possibile che riusciamo a parlare solo di politica? e se non c'è riusciamo a cacciarla dentro?

Parliamo di serate. Ieri ero allo spazio Forma per i duecento anni del Veuve Clicquot (se l'omonimo vuole farmi un regalo è il mio champagne preferito!!!!!!!!), fino all'8 aprile al bar lo daranno a fiumi per l'aperitivo.
Vogliamoci bene e divertimoci. Fate l'amore o sesso con passione.

BIGOUT ha detto...

anonymous, la prossima inaugurazione in via Voghera con un amico architetto..segnalala prima...che la condividiamo con chi ha voglia di nuovi stimoli...

Anonimo ha detto...

A BBigout, innanzitutto ti ho segnalato un link che tu hai definito "utilissimo" con tempestività. Ok che ho un contratto con voi per destabilizzare, annoiare, divertire, confutare, avvalorare...ma ..a bbello, con calma e per favore. Naturalmente quest'ultima dichiarazione è falsa, "digiamolo" altrimenti arriva il genietto di turno a dire io lo sapevo, lo avevo detto!!! Poi con te non dovrei neanche più parlare perchè ti ho spedito una cosa che non volevo pubblicassi ma almeno commentassi con un fa schifo, è carina, è stupida, fa ridere. Guarda che non è stato mica semplice: cerca il pennarello, fai il disegno, appendilo in bagno, scatta la foto, scarica la foto, apriti una nuova mail...una camurria non da poco!
Infine, l'architetto è donna, ammanicata ai limiti dell'impossibile, se vuoi condividere nuovi stimoli ti cedo il mio posto per il prossimo weekend, io scappo per due motivi fondamentali: venerdì è l'anniversario dei miei genitori e poichè mi hanno dato la VITA sarò con loro e poi ho voglia di mare, di sabbia tra i piedi, di sole che ti penetra, di sciabordio delle onde e non c'è evento che tenga...

Anonimo ha detto...

Vero, non se ne può più…al prossimo che mi ferma per strada con un volantino elettorale in mano gli abbaio contro. Il silenzio di tutti gli schieramenti dovrebbe partire almeno 10 giorni prima della data elettorale, per riposare il cervello. E mica la finiremo con il 10 aprile…poi arrivano le amministrative … si salvi chi può. Però anche noi ci mettiamo un bel carico da cento, io ci provo ogni tanto a spostare il baricentro. Inoltre, caro omonimo c’è sempre qualcosa su cui ti fai bacchettare, lasciamo le facili strumentalizzazioni agli altri, guarda che anche a destra c’è chi la svolta di Fiuggi non l’ha ancora fatta!
Comunque in tutto questo clima politico una notizia diversa sul giornale l’ho trovata. Esiste UniversyTV una street-tv realizzata e gestita completamente dagli studenti di Roma Tre. La trasmissione avviene via etere sul canale 71 nel quartiere della capitale in cui è presente l’università (naturalmente per una questione di costi). Vi sono otto redazioni tematiche tra cui arte, cinema, musica, informazione. La scommessa per ora è stata vinta: un gruppo di ventenni apre una tv, la mantiene e soprattutto si è spinta oltre le frontiere del digitale terrestre.

Anonimo ha detto...

TI HANNO UCCISO PERCHE' PIANGEVI, MA ERA LA TUA VOCE, SOLO LA TUA VOCE.

CIAO TOMMASO

http://tommasolibero.blogspot.com/