giovedì, novembre 23, 2006


Photo by Rune T
E' il Brunello di Montalcino il migliore vino del mondo. Lo ha decretato la rivista americana Wine Spectator, considerata la bibbia del vino al livello internazionale. Al primo posto dei top mondiali e' il Brunello della "Tenuta Nuova" 2001, prodotto dall'azienda Casanova di Neri

L'Italia e la qualita', un binomio forte, specilamente sul vino.
Ci auguriamo che venga anche comunicata ai piu'.
Vi segnalo, ad esempio, cosa fanno i nostri amici spagnoli, che fino a poco tempo fa consideravamo nostri secondi. Hanno fatto questo sito per promuovere il loro vino rosso -rojo- per il mercato americano...

In Italia, sul web ho visto e noto attiva la web tv VideoNews.
Chissa' se le attivita' di promozione delle nostre qualita' non siano delle chimere, ma all'ordine del giorno...

7 commenti:

gabriele ha detto...

Questa é la pagina web dell'istituto del turismo in spagna: http://www.spain.info/

Questo é lil portale ufficiale italiano del turismo: http://www.italia.it/

Anche a me piacerebbe che si pruomovesse l'Italia in maniera efficace, peró ho fatto piú pubblicita io all'Italia (ed alla mia adorata Sicilia) che il portale ufficiale. E se ci si informa bene si scopre che i soliti noti su www.italia.it ci hanno mangiato un sacco di soldi e dopo lo hanno "regalato" per due lire...oops per meno di un euro!!

Cris ha detto...

Ciao Gabri, il sito www.italia.it sarebbe costato 4milioni di euro!!!! no comment!

scri ha detto...

Ma non c'è nulla nel sito dell'Italia!
In realtà il sentore che gli spagnoli ci superassero, mostrando una maggiore capacità di promozione del loro patrimonio in senso lato, personalmente l'ho avuta diversi anni fa. Mi trovavo in un ufficio a Bruxelles da cui partono i finanziamenti europei per le campagne di promozione dei prodotti agricoli di qualità. Loro risultavano essere sempre i più creativi. Insomma gli italiani ti mettevano il vino, l'olio, la mozzarella all'interno di un'immagine insignificante, gli spagnoli costruivano campagne accattivanti.
Io spero nei corsi e ricorsi storici, se abbiamo avuto i Michelangelo, i Leonardo, i Caravaggio, forse possiamo crederci. Intanto però ci godiamo la vittoria del Brunello!

gabriele ha detto...

hai ragione scri...beviamoci sú ;)

BIGOUT ha detto...

Ho letto su Il Mondo di questa settimana, di nuove aziende nate negli ultimi circa 12 mesi in toscana:
-Tenuta Argentiera
-Sansonina
-Rocca di Frassinello
-Cosimo Maria Masini
-Tolaini
Sul settimanale sono segnate solo quelle toscane, di principale proprieta' di imprenditori milanesi o locali....

gh from canary wharf.... ha detto...

Il fatto che anche bigout legga "il Mondo"......mi spaventa!!!!!!!!!!!!

BIGOUT ha detto...

...GH...era li'...per caso l'ho sfogliato...